richiesta di agibilitÓ


Che cos'è:

E’ l’autorizzazione di agibilità che viene data ad un proprietario di immobile o un locale


Requisiti:

Tutti i cittadini che necessitano di un'autorizzazione di agibilità della propria abitazione o locale possono farne richiesta.


Dove:

UFFICIO EDILIZIA PRIVATA
Piazza Marconi, 1
tel. 070997013
fax 070997075

ORARI PER IL PUBBLICO:
Mattina: il Lunedì e il Venerdì dalle 12:00 alle 13:00
Pomeriggio: Mercoledì dalle 15:30 alle 17:30


Come:

Il proprietario richiedente presenta la domanda, con marca da bollo di €16,00 all’Ufficio Protocollo, con la documentazione richiesta, poi la domanda viene trasmessa all’Ufficio Edilizia Privata per l’espletamento della pratica.

Se la documentazione dovesse risultare carente il Responsabile del procedimento entro 30 giorni emana una proposta di provvedimento di sospensione e invia una lettera al richiedente per ottemperare alla documentazione richiesta.


Tempistica:

30 giorni dalla ricezione della domanda

Se la documentazione dovesse risultare carente il Responsabile del procedimento entro 30 giorni emana una proposta di provvedimento di sospensione e invia una lettera al richiedente per ottemperare alla documentazione richiesta.


Documentazione:

  • modulo debitamente compilato di richiesta di agibilità con marca da bollo di €16,00;
  • Copia della Concessione Edilizia rilasciata, gli allegati e elaborati di progetto;
  • Copia della dichiarazione presentata per l'iscrizione in catasto (visura catastale ed elaborato planimetrico);
  • Dichiarazione sottoscritta dallo stesso richiedente il certificato di agibilità di conformità dell'opera rispetto al progetto approvato, nonchè in ordine alla avvenuta prosciugatura dei muri e la salubrità degli ambienti;
  • Dichiarazione delle imprese installatrici che attestano la conformità degli impianti installati posti al servizio degli edifici, indipendentemente dall'uso, collocati all'interno degli stessi o delle relative pertinenze ai sensi del D.Lgs n.37 del 22 gennaio 2008;
  • certificato di collaudo statico (per strutture in cemento armato) ovvero certificato di idoneità statica (per strutture in muratura portante);
  • Dichiarazione di coformità delle opere realizzate alla normativa vigente in materia di accessibilità e superamento delle barriere architettoniche;
  • Eventuali nulla osta e/o pareri previsti dalla normativa vigente;
  • Ricevuta attestante il pagamento per sopraluogo Azienda ASL ( attività commerciali, artigianali ecc.);
  • Certificato di eseguito collaudo da parte del comando provinciale dei Vigili del Fuoco se necessario; 
  • Copia per denuncia ritiro nettezza urbana.

Costi:

€ 15,49;

Costo della marca da bollo di €. 16,00


Normativa:

Regolamento Edilizio Comunale
Norme tecniche di attuazione del vigente Piano Urbanistico Comunale
Decreto Presidente della Repubblica n.380/2001.
Legge Regionale n. 1086/1971.
Legge Regionale n. 46/1990.
Decreto Presidente Repubblica n. 447/1991.
Legge n. 13/1989 - n. 104/1992 – n. 10/1991.
Decreto Legislativo n. 192/2005.
 


Questo procedimento Ŕ stato stampato da: Il Sito del Comune di Villaputzu
http://www.comune.villaputzu.ca.it

L'indirizzo web di questo procedimento Ŕ:
http://www.comune.villaputzu.ca.it/modules.php?name=Procedimenti&pa=showpage&pid=17