Ici


Che cos'è:

L’ICI è l’Imposta Comunale sugli Immobili. Deve essere pagata dai proprietari di fabbricati, case, negozi, capannoni industriali, terreni fabbricabili e terreni agricoli. Si applica anche a chi gode del diritto di usufrutto, uso o abitazione di un immobile. L'aliquota da applicare viene stabilita dal Comune per ogni anno di imposta.
A decorrere dall’anno 2008 è esclusa dall’ICI l’unità immobiliare adibita ad abitazione principale del contribuente se classificata nelle categorie catastali da A/2 ad A/7. Sono comprese nell’esenzione le pertinenze della stessa abitazione e gli immobili concessi in uso gratuito a parenti entro il secondo grado o coniuge del proprietario, qualora siano ugualmente adibiti ad abitazione principale.
L’imposta deve pertanto essere versata in tutti i casi che non rientrino nelle esclusioni citate.
 


Requisiti:

L’imposta è dovuta dal proprietario, dal titolare del diritto di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie, nonché dal locatario per gli immobili concessi in locazione finanziaria.
In caso di possesso di più immobili il versamento si deve effettuare con un solo bollettino.
In caso di contitolarità (per es. comproprietà, usufrutto, proprietà piena per una quota e usufrutto per la restante quota) ciascun contitolare è obbligato ad effettuare distintamente il versamento dell'imposta limitatamente alla parte corrispondente alla propria quota di titolarità.
Per le parti comuni di un condominio il versamento può essere eseguito dall'amministratore del condominio a nome del condominio stesso.
 


Dove:

UFFICIO CONTABILE
Piazza Marconi, 1
tel. 070997013
fax 070997075
email: ufficio.tributi@comune.villaputzu.ca.it

ORARI PER IL PUBBLICO:
Mattina: dal Lunedì al Venerdì dalle 10:00 alle 13:00
Pomeriggio: Mercoledì dalle 16:00 alle 18:00
 


Come:

Dal 1° maggio al 16 giugno il contribuente è tenuto a versare un acconto pari all'imposta dovuta per il primo semestre, in proporzione ai mesi di possesso, calcolata sulla base delle aliquote e delle detrazioni spettanti. Se l'immobile è posseduto per 12 mesi, l'importo corrisponde al 50% dell'imposta dovuta per l’intero anno.
Entro il 16 dicembre il contribuente è tenuto a versare il saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno.
È inoltre possibile effettuare il versamento in un'unica soluzione alla scadenza dell’acconto.

Agevolazioni (per le sole abitazioni principali non escluse dal pagamento dell'ICI)
- Detrazione ordinaria per abitazione principale: € 103,29
- Maggiori detrazioni per categorie di soggetti in condizione di disagio economico o sociale:
• € 129,11 per i titolari di reddito imponibile IRPEF (per l’anno 2008) riferito al nucleo familiare non superiore a € 20.658,28;
• € 154,94 per i titolari di solo reddito di pensione sociale e di quello relativo all’unità immobiliare, solo o con coniuge nella medesima situazione reddituale;
• € 206,58 per i titolari di reddito del nucleo familiare imponibile IRPEF (per l’anno 2008) non superiore ad euro 20.658,28 nel cui nucleo familiare sia presente un portatore di handicap in situazione di gravità riconosciuto ai sensi della Legge 104/92.